In My Dream Last Night

Stampa

In My Dream Last NightTornando a casa di notte, ubriaco, Cheung Siu-ngon investe una passante. Temendo le conseguenze di una denuncia del fatto, l'uomo la porta a casa propria affinché possa riprendere conoscenza. Ma la mattina dopo la donna, che potrebbe chiamarsi Lui Mong-na, risulta colpita da un'amnesia incurabile. Tre uomini, che si spacciano per il marito, il padre e il fratello della donna - ma ognuno di loro nega l'identità degli altri due -, si mettono in contatto con Cheung, chiedendo di vedere la sua ospite: ma Lui - che forse è evasa da un manicomio criminale, forse è una pericolosa assassina ricercata dalla polizia o forse nessuna delle due - ogni volta scompare all'improvviso, senza lasciare tracce, per poi rientrare, inattesa, come se nulla fosse successo. La soluzione della vicenda vede coinvolte tutte le parti in causa ed è legata a un'ingente eredità.
Tratto da una storia di Sai Mun-muk, classico sin dallo spunto iniziale - amnesia e molteplicità dei punti di vista tipici di tanti noir prodotti in serie dalla RKO - In My Dream Last Night non si discosta dal discorso di leggerezza giallo-rosa tipico dei primi anni '60. Non è allora la componente mystery a lasciare il segno, quanto l'abilità di Chor Yuen nel tratteggiare personaggi convincenti in un contesto spazio-temporale limitato, quasi teatrale, con i protagonisti rinchiusi tra quattro muri a studiarsi e a cercare di superare le reciproche inevitabili diffidenze. Il lato mélo appena accennato fa capolino per insinuare ulteriori dubbi, per mischiare le carte e portare a un maggior coinvolgimento da parte del pubblico, chiamato a dipanare almeno tre quesiti, giocando con generi (il thriller a base di fantasmi, che sporca la potenziale love story tra lo spaesato Chow Chung, molto bravo, e Nam Hung; la commedia grottesca - grazie alla buffa interpretazione del regista Ng Wui nel ruolo di un domestico pasticcione -; il poliziesco puro, soprattutto nel finale non privo di sangue in primissimo piano) e contingenze sostanziali tra oriente e occidente.

Hong Kong, 1963
Regia: Chor Yuen
Soggetto / Sceneggiatura: Jue Hak, Yau Gei
Cast: Chow Chung, Nam Hung, Ng Wui, Shut Ma, Lok Kung

Joomla SEF URLs by Artio