Notte e nebbia a Hong Kong. Intervista a Julian Lee

Scritto da Matteo Di Giulio. Postato in INTERVISTE

Julian LeeCome hai iniziato la tua carriera?
Negli anni '80 ho lavorato come direttore artistico e sceneggiatore in alcuni film, ma non era il campo che mi interessava. Scelsi di allontanarmi da Hong Kong per girare il mondo; così ho frequentato il Royal College of Art di Londra. Ho studiato fotografia al posto di cinema perché sono un individualista, e la fotografia era adatta alla mia personalità. Poi sul set si deve lavorare in gruppo e io non mi sentivo totalmente a mio agio con il mio inglese. Nonostante tutto, però, avevo il cinema nel sangue, specialmente i film di culto. A Londra era possibile vederli al Ritz, all'Everyman, all'ICA, al Metro Cinema, al Theatre di King Cross, dove ho conosciuto i film di Dario Argento e David Lynch. Ricordo di aver incontrato proprio Lynch alla cerimonia di laurea della mia scuola, ero così emozionato che quando fu il mio turno non riuscii neanche a presentarmi.
Joomla SEF URLs by Artio