cipro zantac why is my boyfriend taking cialis how much is viagra in turkey eating before taking levitra buy viagra norway

Bet to Basic

Stampa

Bet to BasicNella stagione cinematografica 2005-2006 il mahjong - è un dato ormai inconfutabile - è tornato a fare la parte del leone. Con risultati alterni, com'è ovvio: di fronte a divertenti prototipi quali i due Kung Fu Mahjong fiorisce come ai bei tempi una pletora di imitazioni, spesso autorizzati da quel Wong Jing che con tavolo verde, dadi e scommesse ci marcia da diversi decenni.

Per una volta l'istrionico regista trend-setter se ne sta in disparte, con le mani in mano, e lascia che un progetto come Bet to Basic parta senza il suo dissenso. In un contesto così raffazzonato la regia di Paul Chung è un optional tutto sommato gradito e i volti scalcagnati di Jordan Chan, Eric Kot, Chin Kar-lok e Yuen Wah un fattore determinante. Il low budget, si sa, è di maniera, anche se non in malafede, tanto da ipotizzare una nostalgica rentré, da un momento all'altro, di quella fetta dell'industria specializzata nell'imitazione dell'imitazione, tanto in auge in passato e dall'efficacia assicurata .
Bet to Basic guarda dietro le spalle del meta-cinema a filoni e ride di se stesso e degli altri epigoni, a partire dalla riproposizione di macchiette generalizzate che scimmiottano le icone dei gambler e non solo (si veda in merito la parodia del finale di Election). La mancanza di un polso forte a dirigere i burattini si nota nel sapore annacquato di alcune situazioni, in principal modo nei cambi di ritmo, quando si passa da commedia demenziale a melodramma romantico, da film d'azione a tragedia degli equivoci. Spirito medio anche nella realizzazione - la produzione è di Billy Chan, che ben rappresenta l'artigianato di bassa manovalanza in lieve decadenza -, che inficia il climax satirico e gli intenti d'intrattenimento. Qualche gag a segno, un blando senso della misura e tante sequenze al tavolo verde, di difficile decifrazione per i soliti digiuni di mahjong, fungono da spartiacque, esattamente a metà tra genialata d'imitazione e inutile spin-off fraudolento.

Hong Kong, 2006
Regia: Paul Chung
Soggetto / Sceneggiatura: Paul Chung
Cast: Jordan Chan, Rain Li, Yuen Wah, Eric Kot, Chin Kar-lok

Joomla SEF URLs by Artio