does viagra have a black box warning low cost alternatives and viagra combinar viagra cialis costo cialis generico in farmacia cut cialis 20mg in half what's the difference in viagra metformin other names

"You can leave Hong Kong, but it will never leave you."

Hong Kong Film Awards: vince Our Time Will Come

Jackie Chan e Zhao Wei

Serata piena di star, in una notte favolosa al Cultural Centre di Tsim Sha Tsui. Anche senza le polemiche delle edizioni precedenti, caratterizzate da istanze di autonomia e indipendenza nei confronti della Cina, gli Hong Kong Film Awards 2018, giunti alla 37ma edizione, hanno ribadito un certo orgoglio hongkonghese. Dominatore della serata si è rivelato infatti Our Time Will Come, coproduzione sino-hkese diretta da Ann Hui e già recensita su queste pagine.

Pur trattandosi di un film che "unifica", sotto il segno della resistenza anti-giapponese, lascia emergere sottopelle un orgoglio che è pura "hongkongness", con il tributo a chi si è sacrificato per salvare la città. Al film della Hui vanno i premi principali per il miglior film e la migliore regia. Oltre che migliore attrice, con una Deanie Ip nuovamente straordinaria dopo A Simple Life (dove era sempre diretta dalla Hui). Sorprendente invece il premio come migliore attore per l'infaticabile Louis Koo, a cui appartiene il più memorabile degli speech della serata. Il suo appello a Hong Kong - "Dobbiamo rimanere uniti! L'industria ha bisogno del vostro sostegno" - ha ancora una volta ribadito l'orgoglio di una cinematografia che rischia costantemente l'estinzione.

Sconfitto invece Love Education dramma famigliare girato da un'altra iconica regista, Sylvia Chang. Su dieci nomination il film - in verità una coproduzione tra Cina e Taiwan - porta a casa solo il premio per la migliore sceneggiatura.

Di seguito l'elenco dei premi principali.

Louis Koo

  • Miglior film: Our Time Will Come
  • Miglior attore protagonista: Louis Koo (Paradox)
  • Migliore attrice protagonista: Teresa Mo (Tomorrow Is Another Day)
  • Miglior regia: Ann Hui (Our Time Will Come)
  • Miglior attore non protagonista: Philip Keung (Shockwave)
  • Miglior attrice non protagonista: Deanie Ip (Our Time Will Come)
  • Miglior sceneggiatura: Sylvia Chang, You Xiaoying (Love Education)
  • Miglior coreografia action: Sammo Hung (Paradox)
  • Miglior effetti speciali visivi: Henri Wong, Eric Xu (Wu Kong)
  • Miglior colonna sonora: Joe Hisaishi (Our Time Will Come)
  • Miglior film dalla Cina e Taiwan: The Great Buddha+ di Huang Hsin-hyao (Taiwan)
  • Miglior fotografia: Jason Kwan (Chasing the Dragon)
  • Miglior montaggio: Li Ka-wing (Chasing the Dragon)
  • Migliori costumi: Bruce Yu, Lee Pik-kwan (Journey to the West: The Demons Strike Back)
  • Migliore nuovo regista: Kearen Pang (29+1)

Free Joomla templates by L.THEME