Home

Far East 16

 
The Midnight After Stampa E-mail
RECENSIONI - FILM
Scritto da Emanuele Sacchi   
Giovedì 24 Aprile 2014 00:00

The Midnight After

Diciassette passeggeri si trovano, per le coincidenze più strane, sullo stesso mini-bus, che, dopo aver attraversato il tunnel che porta ai Nuovi Territori a nord di Hong Kong, resta improvvisamente l'unico veicolo in circolazione. La città è misteriosamente deserta, come se un contagio o una maledizione avessero debellato l'umanità.

Sviscerata, ribaltata e svuotata da tonnellate di pellicola spese per interrogarsi sulla sua peculiare identità, Hong Kong vive (sempre) più al cinema che in una realtà in cui rischia di smarrirsi, di confondersi nell'incertezza. Che cos'è oggi Hong Kong? Cina? Un'ex-colonia? Ambedue e allo stesso tempo nessuna delle due? Non poteva essere che il più nostalgico tra i registi del porto profumato a tornare su questi temi, a riflettere sul presente e sul futuro di una città-stato che si dibatte impazzita senza una direzione precisa, come una gallina decapitata nel mezzo di una caotica stia.

Leggi tutto...
 
Far East Film 16: Hong Kong torna a primeggiare Stampa E-mail
NEWS - NEWS
Scritto da Emanuele Sacchi   
Venerdì 18 Aprile 2014 00:00

Aberdeen

Tra le molte ragioni per cui la 16.ma edizione del Far East Film Festival di Udine si preannuncia straordinaria c'è indubbiamente il ruolo nuovamente predominante di Hong Kong e del suo cinema.
Dei 60 titoli complessivi ben 12 (di cui 10 in concorso) provengono dall'ex-colonia. A dimostrazione di un ritrovato stato di salute creativa per il cinema in cantonese, che a Udine sarà rappresentato da alcuni dei suoi più importanti registi e attori.

In primis da Fruit Chan, simbolo di Hong Kong e della sua crisi identitaria a cavallo del 1997 con la cosiddetta "trilogia dell'handover", indimenticabile tris d'assi: Made in Hoing Kong, The Longest Summer e Little Cheung. Al FEFF vedremo il suo The Midnight After, amara riflessione in un futuro distopico sulle sorti della città-stato (e non solo). Apertura del festival affidata a Pang Ho-cheung, figliol prodigo del Far East, e al suo Aberdeen (in foto), una raffinata commedia con protagonista nuovamente Miriam Yeung (Love in a Puff). Altri beniamini ritornano, come Dante Lam - a cui è dedicato un focus con Unbeatable e That Demon Within - e Derek Kwok (Gallants), presente con As the Light Goes Out. Spazio anche ai documentari con Boundless, girato sui set di Johnnie To durante le riprese di Drug War e Blind Detective, e alla retrospettiva con il restauro di Nobody's Child di Richard Poh. Infine i fan di Andy Lau lo ritroveranno nello spettacolare Firestorm e quelli della pollastra d'oro Sandra Ng già non stanno nella pelle in attesa di Golden Chickensss.

E molto altro ancora, di seguito l'elenco completo dei titoli targati Hong Kong:

Leggi tutto...
 
Unbeatable Stampa E-mail
RECENSIONI - FILM
Scritto da Paolo Villa   
Martedì 21 Gennaio 2014 00:00

Unbeatable

Fai (Nick Cheung), ex-campione di boxe ora sepolto dai debiti di gioco e dai pochi stimoli di una vita ai margini, e Siqi (Eddie Peng), trentenne di bella vita e poco costrutto mantenuto dal padre finché questo non finisce sul lastrico, sono i due protagonisti di una storia di redenzione che passa dalle arti marziali miste. Si incontreranno a Macao e finiranno per diventare maestro e allievo, affrontando il torneo che cambierà le loro vite.

Leggi tutto...
 
Fruit Chan al prossimo Far East Film Festival Stampa E-mail
NEWS - NEWS
Mercoledì 12 Marzo 2014 00:00

Fruit Chan

Il Far East Film Festival, giunto alla 16.ma edizione, cala già i primi assi. Ospite d'onore del festival, che si terrà a Udine dal 25 aprile al 3 maggio, sarà Fruit Chan. Tornato alla regia di un lungometraggio ambientato a Hong Kong, dopo anni di cortometraggi, lavori su commissione e una sostanziale lontananza dallo scenario dell'ex-colonia (proprio lui, che a cavallo del millennio aveva raccontato come nessun altro l'angoscia dell'handover con la trilogia di Made in Hong Kong, The Longest Summer e Little Cheung) Chan presenterà la sua ultima opera.

Commedia horror-surreale ambientata in una Hong Kong apparentemente deserta, The Midnight After è passato Fuori Concorso all'ultima Berlinale, ottenendo un ottimo feedback. La versione proiettata a Udine sarà quella definitiva, il director's cut. Ma non è tutto.
Chan, infatti, parteciperà anche a un panel di approfondimento sul suo cinema, condotto da Marco Müller, Direttore del Festival del Film di Roma e profondo conoscitore del cinema di Fruit Chan.
Ma queste sono solo le sorprese che si possono rivelare ora, molte altre seguiranno...

Leggi tutto...
 
"Il nuovo cinema di Hong Kong" sta per uscire Stampa E-mail
NEWS - NEWS
Scritto da Emanuele Sacchi   
Mercoledì 16 Aprile 2014 00:00

Il nuovo cinema di Hong Kong

Si avvicina l'uscita in libreria de "Il nuovo cinema di Hong Kong. Voci e sguardi oltre l'handover" per Bietti Edizioni. Un volume scritto da Stefano Locati e Emanuele Sacchi con prefazione di Olivier Assayas e il contributo dei maggiori esperti del settore: nomi storici come Law Kar, Paul Fonoroff, David Desser, Alberto Pezzotta, Giona Nazzaro, Ryan Law e tanti altri ancora.

Di seguito un breve abstract sui contenuti del volume, ma intanto due appuntamenti da segnare in agenda. Le due prime presentazioni del volume sono il 22 aprile all'Auditorium San Fedele di Milano (ore 19) e il 28 aprile all'interno del Far East Film Festival di Udine (ore 11,30).

 

Leggi tutto...
 
Special ID Stampa E-mail
RECENSIONI - FILM
Scritto da Emanuele Sacchi   
Mercoledì 19 Marzo 2014 00:00

Special ID

Chen Zilong è un poliziotto infiltrato da così tanto tempo da confondersi con un boss delle triadi. Per poter tornare alla vita nella legalità deve compiere un'ultima missione nella Cina continentale.

Donnie Yen vive la sua stagione d'oro fino in fondo. A 50 anni suonati il 2014 di Donnie lo vede in cima allo star system di Hong Kong, dopo anni di ruoli come comprimario picchiatore, da villain o da mero pretesto per duelli spettacolari con Jet Li. Almeno fino alla svolta di Iron Monkey, proseguita con SPL e deflagrata in Ip Man. Ora tutti lo vogliono, proponendogli ruoli da protagonista per la quasi totalità delle produzioni di ambito action in cui siano richieste doti di MMA.

Leggi tutto...
 
Copyright © 2001 - 2013 Hong Kong Express - Contatta la redazione