A Bludering Wife

Scritto da Valentina Verrocchio. Postato in FILM

A Bludering WifeLe corse dei cavalli: gli hongoghesi ne vanno pazzi, come vanno pazzi per qualunque cosa offra loro l'occasione di scommettere e vincere dei soldi. In un ufficio tutti piazzano le loro scommesse, tutti si spiano, tutti formano alleanze provvisorie sparlando dei colleghi. Un uomo in particolare ne combina di tutti i colori, mentre sua moglie a casa cerca di fare quello che può, dimostrandosi intelligente e sveglia...
A Blundering Wife è una commediola semplice girata in economia e affidata tutta alle gag e alla versatilità degli attori. Traboccante di dialoghi, teatrale e corale come anche The Black Rose e Young, Pregnant and Unmarried, questa acuta e bonacciona presa in giro dei vizi degli hongkonghesi contiene alcuni momenti che paiono tipici delle commedie di Chor Yuen: l'apparente mescolarsi dei membri di una coppia con altri personaggi, le gag nei salotti buoni con bagni all'occidentale sempre dotati di due porte da usare per sgattaiolare, nascondersi, e scappare, la presenza di un gangster pupazzo che crea un piccolo momento di tensione collettiva (con i personaggi presi in ostaggio generalmente nel bel mezzo delle loro marachelle), implicando automaticamente l'arrivo in massa (come in una comica di Mack Sennet) dei poliziotti in pantaloncini corti, e avviandosi verso una specie di doppio finale, in A Bludering Wife dapprima per strada, con le immagini velocizzate apposta e anche la colonna sonora stavolta palesemente come una comica muta, e poi in interni, con tutti allineati su una qualunque pedana un po'rialzata che dia l'impressione di un palcoscenico, dal quale sorridere e salutare, mentre la cinepresa si allontana (succede anche in Romance of a Teenage Girl...). Così, A Blundering Wife pur essendo un divertissiment precipitoso e alla buona (per la maggior parte del film si sente in sottofondo una casuale musichetta all'organetto...), diverte e soddisfa, anche (ma non solo per questo) perché contiene Nam Hung e la sua camminata sbilenca e buffa, le sue facce furbacchione e ancora bambine...

Hong Kong, 1964
Regia: Chor Yuen
Soggetto / Sceneggiatura: Chor Yuen
Cast: Nam Hung, Cheung Ying-tsoi, Cheung Ching, Lee Heung Kam

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio