Frugal Game

Scritto da Matteo Di Giulio. Postato in FILM

Frugal GameFrugal Game è uno sguardo critico alla brutalità dei real tv show e al livello di opportunismo mediatico raggiunto dalla società moderna. In primo piano le disgrazie della famiglia Wai: padre disoccupato (che finge come tanti altri di essere scampato alla crisi economica), figlia laureata (anche lei disoccupata) e figlioletto (troppo piccolo per essere disoccupato) si fanno convincere dall'ex datrice di lavoro del capofamiglia (ora disoccupata) a partecipare a un programma televisivo dove due famiglie sull'orlo della povertà devono combattere spendendo il meno possibile, sotto l'occhio vigile della telecamera. Non mancherebbero i contrasti in una famiglia vera e collaudata, in questa posticcia e assemblata per l'occasione il disastro è dietro l'angolo.
Derek Chiu, artigiano a pochi passi dall'essere autore a tutto tondo (specie nel noir), dopo il fallimento commerciale del melodramma Time 4 Hope, tenta la carta della satira sociale applicata al revival della commedia anni ottanta. Le situazioni ricordano molto certi isterismi collettivi portati in risalto dalla Cinema City negli anni ottanta. Stesse idiosincrasie, stessa predominanza di dialoghi e rapporti interpresonali portati all'esasperazione, stessi protagonisti (il bravissimo Eric Tsang e la rediviva Carol DoDo Cheng, al rientro dopo un lungo periodo di pausa) e stesso ottimismo finale - una sorta di buonismo amaro - a compensare le grandi dosi di cinismo del soggetto. L'autoreferenzialità del progetto prevede anche un ironico Ti Lung, nel ruolo di se stesso (o meglio, nel ricordo della sua figura eroica di spadaccino valoroso), a dispensare consigli amorosi e saggezza popolare. Due degli attori comici più interessanti dell'ultima generazione, Eason Chan e Miriam Yeung (che non dovendo reggere da sola il gioco risulta meno monotematica del solito, anche se nel finale esagera con un doppio personaggio di cui non si sentiva il bisogno), fungono da solidi comprimari di lusso, a scuola dai due veterani, i cui duetti sono un'impareggiabile lezione circa tempi comici e spazi recitativi. Film di attori e di dialoghi, divertente e tutto sommato leggero, senza vere ed esplicite velleità morali, Frugal Game finisce per essere più efficace di tanti atti d'accusa troppo concentrati sulle proprie ambizioni per risultare sinceri.

Hong Kong, 2002
Regia: Derek Chiu
Soggetto / Sceneggiatura: Lee Biu Cheung, Fung Chi Keung
Cast: Eric Tsang, Carol Cheng, Miriam Yeung, Eason Chan, Wayne Lai

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio