"You can leave Hong Kong, but it will never leave you."

Help!!!

Help!!!Help!!! è la seconda incursione consecutiva nella commedia per la coppia Johnnie To / Wai Ka-fai. Deve essere stato duro banco di prova, in fase di progettazione, pensare a un film in grado di bissare il clamoroso, e per certi versi inatteso, successo di Needing You... senza riproporne l'accoppiata principale Andy Lau / Sammi Cheng. In questa occasione ai due subentra un cast di giovani, di minor appeal se presi singolarmente ma di altrettanto impatto nel lavoro di gruppo: spicca il terzetto di protagonisti - Jordan Chan, Ekin Cheng e la neo-diva della porta accanto Cecilia Cheung -, al cui fianco lavora una pletora di mestieranti - Lam Suet, Hui Siu-hung, Raymond Wong Ho-yin - abituati alle produzioni Milkyway.
La storia è esile, banale, ma almeno propone una satira non scontata dell'ambiente ospedaliero. Un mondo a parte, in cui è difficile inserirsi, come scopre subito la giovane dottoressa Yan Ho, la cui purezza di spirito contagia due dottori perennemente in contrasto, soprattutto in amore. Ma il discorso di To e Wai merita una seconda lettura, più ampia1, politica, ponendo il piccolo universo sanitario a pietra di paragone dell'intera città di Hong Kong, spaesata e ancora alla ricerca di se stessa dopo la riunificazione con la madrepatria Cina e la pesante crisi economica che ha investito il Sud Est asiatico, cinema compreso, nello stesso periodo.
Resta però la delusione di chi si aspettava un'incursione folle, all'altezza dei vecchi lavori comici di Johnnie To, e si ritrova invece con un pugno di mosche in mano. Non mancano certo virtuosismi e grandi guizzi della macchina da presa (il disastro finale, con i soccorsi sul luogo dell'incidente, tutto girato con la camera a mano), ma paiono decisamente fuori luogo. Al pari dei riferimenti a Ring (gemelli che vengono scambiati per fantasmi e infermiere vezzose che si pettinano come la temuta Sadako) e le trasposizoni professionali dell'istinto che dovrebbe animare ogni medico (Jordan Chan, diventato pescivendolo, tiene in vita i pesci per venderli a un prezzo più alto). Uniche note positive la prestazione di Cecilia Cheung, che consolida al botteghino una fama destinata a durare, e la divertente pantomima che vede un homeless trasformasi in aitante miliardario per amore della donna che ha avuto il coraggio di salvarlo.

Note:
1. Acutamente sottolineata da Shelley Kraicer sulla sua pagina web dedicata al cinema di Hong Kong, e poi sulle pagine del catalogo del Far East Film Festival III di Udine (cfr. Shelley Kraicer - Help!!!, in Nickelodeon 93-94, Centro Espressioni Cinematografiche, 2001 - pag. 128).

Hong Kong, 2000
Regia: Johnnie To, Wai Ka-fai
Soggetto / Sceneggiatura: Wai Ka-fai, Yau Nai-hoi, Ben Wong
Cast: Ekin Cheng, Jordan Chan, Cecilia Cheung, Lam Suet, Hui Siu-hung

Free Joomla templates by L.THEME