Lover's Discourse

Scritto da Paolo Villa. Postato in FILM

Lover's Discourse

Guidato più nello spirito che nella sostanza dai Frammenti di un Discorso Amoroso di Roland Barthes, Lover’s Discourse racconta le relazioni amorose nel contemporaneo urbanizzato, tra il frenetico e lo schizofrenico, articolandolo in quattro episodi di coppie male assortite o addirittura mancate, che ereditano lo stile pop del Wong Kar-wai di Chungking Express e lo coniugano con la leggerezza beffarda del Pang Ho-cheung di Beyond Our Ken (qui anche produttore). Quattro episodi che pian piano si intrecciano in un solo quartiere, in un'unica storia di asimmetrie amorose.

Una coppia di ex, Eason Chan e Karena Lam, che si incontrano anni dopo la loro rottura, in una serata che riporta a galla memorie in comune, una giovane commessa di lavanderia (Kay Tse) che vive la fantasia di una storia romantica verso un cliente di cui conosce a malapena il nome, un incontro casuale in un centro commerciale che suscita il ricordo della strana tresca adolescenziale tra un ragazzo e la madre del suo migliore amico, due fidanzati infelici (Jacky Heung e Mavis Fan) e tra loro sconosciuti che cercano insieme di scoprire se i rispettivi partner hanno una relazione.

Il duo esordiente dei registi, composto da Derek Tsang (figlio del celeberrimo Eric, che interpreta un cameo) e Jimmy Wan, prende la materia del melodramma pop dalle atmosfere trattenute e lo adatta alla Hong Kong dell’attualità metropolitana, del tempo che non è mai abbastanza per approfondire e cementare i rapporti, dell’individualismo urbano globalizzato che aspira al romantico pur sapendo che la realtà quotidiana ne è quasi totalmente scevra, ma che non si arrende al cinismo senza provare a superarlo. Il tutto condito da una lieve ironia e dalla capacità di fondere alto e basso, ricercatezza e tensione al popolare, che caratterizzeranno anche il loro secondo film della coppia di registi, Lacuna. Sorprendente per due esordienti la padronanza della messa in scena e la semplicità con cui i dettagli vengono usati per connettere le singole storie in un’unica narrazione continua nella sua discontinuità. Punto di forza la bravura degli interpreti, da Eason Chan a Jacky Heung, da Kay Tse a Mavis Fan a Karena Lam, fino ai comprimari meno scintillanti, capaci di rappresentare con estrema naturalezza i frammenti di un discorso amoroso, romanzato eppure così vicino al sentimento di molte coppie durante l'era dei social network. In un panorama sempre dominato dalle vecchie guardie del cinema pre-handover, Lover’s Discourse contribuisce a far crescere la speranza di un cinema di Hong Kong che sappia ancora conservare una identità propria, oltre a regalarci una coppia di autori da collocare tra i più interessanti degli ultimi anni.

Hong Kong, 2010
Regia: Derek Tsang, Jimmy Wan.
Soggetto/Sceneggiatura: Derek Tsang, Jimmy Wan.
Action director: Jack Wong.
Cast: Karena Lam, Eason Chan, Mavis Fan, Kay Tse.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio