Pursuit of Vengeance

Scritto da Stefano Locati. Postato in FILM

Pursuit of Vengeance

Chor Yuen riprende il personaggio di Fu Hung-hsueh, protagonista di The Magic Blade (1976), e lo scaglia nell'usuale intreccio involuto e spericolato ideato dalla lucida mente del romanziere wuxia Ku Lung. L'icona Ti Lung, agghindato con poncho polveroso, coda scarmigliata e meravigliosa spada rotante, si ritrova così parte di un complicato piano architettato dal patriarca della scuola Wan Ma per smascherare il figlio di un noto eroe marziale ucciso venti anni prima, convinto che questi sia in cerca di vendetta.

A Fu si uniscono prima uno spadaccino ridanciano, poi uno strafottente assassino prezzolato: a interpretarli si prestano Lau Wing/Liu Yung, che aveva esordito in ruoli minori alla Golden Harvest ed era passato agli Shaw nel 1975, assurgendo a notorietà l'anno successivo come protagonista di Emperor Chien Lung, e lo storico caratterista Lo Lieh, che ruba facilmente la scena con il suo personaggio sbruffone e sopra le righe (a lui non a caso è dedicato l'ironico freeze frame "a sorpresa" finale, da non perdere assolutamente).

Pursuit of Vengeance presenta tutta la sarabanda di doppi giochi, colpi di scena concatenati, identità misteriose, piani arzigogolati cui ha abituato la coppia Chor/Ku, con l'aggiunta di una comicità qui più evidente e in primo piano, specialmente nei bisticci e fraseggi tra i tre protagonisti, o nel modo in cui scelgono di mettere a tacere la bizzosa figlia di Ma (Shi Szu). La resa è meno efficace rispetto a gioielli coevi, come Killer Clans (1976), con una mole di comprimari che fa forzosamente irruzione sullo schermo solo per morire qualche istante dopo, ma la grazia con cui Chor Yuen naviga nei continui ribaltamenti di prospettiva rimane ammaliante. I duelli sono sufficientemente inventivi, ma non rimangono particolarmente impressi, a parte forse la fantasiosa piramide di spade nel prefinale. Frankie Chan, che qui componeva la colonna sonora, esagerando spesso con le irruzioni pianistiche, è artefice di un denso remake, A Warrior's Tragedy (1993), sempre con Ti Lung protagonista, ideato come doppio film e poi uscito rimontato in una versione più breve.

Hong Kong, 1977
Regia: Chor Yuen.
Soggetto/Sceneggiatura: Ku Lung, Chor Yuen.
Cast: Ti Lung, Lau Wing, Lo Lieh, Paul Chang, Shi Szu, Wai Wang, Goo Goon-chung, Cheng Miu, Yeung Chi-hing, Derek Yee, Norman Chu, Ou-yang Sha-fei.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio