"You can leave Hong Kong, but it will never leave you."

The Wild, Wild Rose

The Wild, Wild RoseThe Wild, Wild Rose (Ye Meigui zhi Lian in originale) è il palcoscenico perfetto per Grace Chang (Ge Lan) nelle vesti di una femme fatale dal cuore d'oro, miss Deng, una popolare cantante di night club. I numeri musicali sono una variante della Carmen: ardenti, sexy e (per la sensibilità contemporanea) camp. Quale uno dei più popolari musical mandarini dell'epoca, The Wild, Wild Rose illustra come la modernità occidentale fosse compresa nella Hong Kong del tempo.

Il livello di sofisticazione è segnato da referenti stranieri come le reinterpretazioni di Habanera e Jajambo. Questi film mostravano il desiderio collettivo nella Hong Kong del dopoguerra di imitare lo stile di vita intravisto nella cultura pop americana. Il genere musicale, per lo più prodotto dagli studi Cathay, era basato sul modello hollywoodiano e permeato dalla tradizione «sing-song» della Shanghai degli anni '30, fuoriuscito dalla colorata vita notturna della città (nota per le numerose intrattenitrici).
A rendere i musical mandarini degli anni '50 e '60 ancora più eclettici è il fatto che non fossero semplicemente un insieme di spettacoli e canzoni orecchiabili, ma veri e propri drammi sociali sotto mentite spoglie. Qui la storia segue i tropi del tipico melodramma al femminile. Da una parte, miss Deng vende se stessa per aiutare un'ex collega e la sua famiglia, ormai povera. Dall'altra seduce un musicista frustrato riciclatosi come pianista da night club, Hanhua (interpretato da Zhang Yang), un uomo rammollito e già sposato. L'estremo sacrificio d'amore della tentatrice ha come unico risultato un finale amarissimo.
The Wild, Wild Rose è uno dei migliori musical prodotti dagli studi Cathay e, dopo mezzo secolo, ha perso poco dell'originale freschezza. Al contrario delle opere in technicolor di Hollywood, questo musical-noir in bianco e nero costruisce la sua forza e fascino unicamente sull'eroismo tragico della sirena protagonista, un ruolo che non avrebbe potuto essere interpretato da altri se non la raffinata Ge Lan. Non ne fanno più di film così.

Hong Kong, 1960
Regia: Wong Tin-lam
Soggetto / Sceneggiatura: Chun Yik-foo
Cast: Grace Chang, Zhang Yang, Wang Lai, So Fung, Tin Ching

Free Joomla templates by L.THEME